Risvegli

Le strade di Milano chiedono tempo.

Le tue gambe storte si alzano su un letto lontano.

Aprirai la finestra e perderai l’equilibrio per colpa del sonno.

Pioverà.

E i cortei dei lavoratori con gli striscioni a ombrello non ti saluteranno.

Le nonne si saranno alzate da tempo per lavorare a maglia.

E i quiz alla televisione.

Non me penserai.

Io te penserò.

Non me cercherai.

Io te cercherò.

Pioverà.

E i cortei dei lavoratori con gli striscioni a ombrello non ti saluteranno.

Gli studenti sui banchi fanno aerei di carta

che volano e precipitano

ti ricordi?

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: