E questa storia del non sentirci quando ne abbiamo voglia chi ce l’ha messa in testa?

E questa storia del non sentirci quando ne abbiamo voglia chi ce l’ha messa in testa?

Le strategie per evitarci.

Per far asciugare le mutande quando fuori piove.

Quei libri gettati qua e là, che a leggerli vai in trans.

Se non lavori ti piove addosso e non puoi stenderti nei parchi.

Come i mille piedi dovremmo avere mille mani.

Per stringere i nostri maglioni fradici,

i punti neri sulla schiena,

per salire sui grattacieli e poi dirci

da qui sembra tutto più piccolo

un paesaggio fatto col lego.

E aspettare la notte

metterci i guanti per raccogliere le stelle

e gettarcele addosso per farci luce

nella discesa

e ci guardiamo dalle finestre con i soffitti alti.

Tocchiamo terra come le astronavi

Che i grattacieli continuano a crescere e noi li guardiamo dal basso

torneremo a casa a braccetto per dirci

dall’alto sembrava un cartone animato.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: