Volevo dirti

Volevo dirti che non so suonare.

Volevo dirti che non so ballare.

Che da piccolino era puro come l’acqua Levissima.

Volevo dirti Addio e ti ho detto Perché.

Volevo dirti Usciamo e m’è venuto male.

E tu mi hai detto che l’importante è come ti senti adesso.

Che ieri è solo un ricordo o un brutto sogno.

Che la mia bici è da sfigato.

E la mia barba è troppo lunga o troppo corta a seconda dei giorni.

A seconda dei giorni, ti rendi conto?

A seconda di come ti senti tu.

Volevo solo dirti che non so suonare.

Non ci volevo provare.

Non ci volevo provare.

Non sono capace di amare.

E a te continua a piacere il mare.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: