Cine

E poi me la racconti anche a me la storia di quando abbiamo perso il tempo in metropolitana fino alle periferie del nord Africa.

E poi me lo racconti anche a me il tempo di quando abbiamo perso le storie da sotterrarci le vene.

Mi porto al cinema per dormire un po’,

l’aria condizionata e i pop corn.

Quel film con gli spari.

quel vino in tavola

le piogge acide

singhiozzi sulle mie gambe troppo corte per le riviste.

 

Il nero dello schermo, e i titoli di coda dalla toilette.

 

I cappelli per proteggermi dai visi pallidi. Le mie sciarpe troppo lunghe diventano passerelle.

Le sanzioni sul parabrezza per non offenderci. Le linee blu per parcheggiarci le labbra.

Diventeremo alti come i giganti prima o poi,

per raggiungere le finestre dei nostri grattacieli,

per guardarci dentro come le radiografie dei muppets.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: